FUTURE EXHIBITIONS AND EVENTS

CORRENTI,,,,,,d’ARTE 2022

 

Michela Baylon                   11 Febbraio         3 Marzo   L’artista usa il colore come possibile rapporto con il reale, cioè il colore è il tema unificatore che assume la “dimensione” di catalizzatore del quadro. La sua significativa libertà espressiva si carica di una logica composizione delle opere, che sono realizzate con un segno dinamico e incisivo, in un gioco della fantasia immaginativa sottolineata da una grande ricerca cromatica. La luce è interpretata come qualcosa di concreto,  spazio, orizzonte ossigeno.     Cinzia  Ciciliato                  4 Marzo           1 Aprile   . I suoi quadri sono di una briosa impulsività, con le sue taches cromatiche e i suoi scorci di colore-luce . L’artista usa diverse possibilità di sfruttare la potenza del colore entro una determinata superficie, suscitando emozioni diverse secondo la superficie variamente trattata. La sua purezza conferisce alla forma semplice una forza suggestiva, i suoi quadri trovano il loro completamento sulla superficie a loro assegnata.     Genny  Leroy                     2 Aprile         22 Aprile   Le opere sono ispirate ed eseguite con profonda delicatezza e l’artista riesce ad armonizzare l’equilibrio delle forme con una chiarezza e semplicità nel comporre e nel colorire le tele senza manierismi, le sue opere creano una armonia di carattere strettamente pittorico. La luce è il mezzo che le permette di rappresentare i paesaggi con uno spirito guidata da una profonda serenità.     Spoleto art festival              23 Aprile       30 Maggio   Gli artisti presenti in questa mostra sono testimoni di una evoluzione dell’arte che riafferma la propria individualità. Intuiscono che la superficie del quadro, più che uno schermo su cui filtrano le immagini, può invece assumere il valore di un “ habitat organico “ in cui i fenomeni delle visualità si riflettono riconoscendo quindi l’importanza dell’atto estetico sia nella sua intrinseca natura e strutturazione logica, come nella funzione dei contenuti immaginativi dei loro messaggi.     Francesco  Brasile        31 Maggio         22 Giugno   Brasile aveva una stile personalissimo , stesura di colori puri e irreali, nitidezza di campitura, stilizzazione delle forme, frontalità ieratica che conferisce alle sue opere un effetto fantastico. Artista che ha offerto molti spunti interessanti e, con la sua originale e immediata forza espressiva, riusciva a far preso sugli osservatori colti e raffinati.  Aveva una profonda consapevolezza della sua arte ed ha sempre preservato il suo stile che gli ha valso l’accesso alla Grande Arte.     Lazzari  Daniela         23 Giugno     12 Luglio   Per lei la pittura è pensiero ed ugualmente è materia.  I suoi lavori hanno un rigore di composizione che nascono precise e nette, implacabili nell’ordine delle stesure armoniche per invenzioni di colore. L’artista non descrive nulle, ma impone le fascette nello spazio con l’evidenza di una profonda emozione espressa in un nuovo linguaggio dell’arte, sono nuovi motivi, nuovi ritmi di eleganza formale. L’analisi dell’oggetto è l’esigenza dell’artista che si riflette dentro e che in questa involuzione trova la propria astratta poeticità.     Giorgia  Raccanelli         13 Luglio         9 Agosto   Lo stile e l’espressione che sono alla base delle fotografie della Raccanelli , è da rapportarsi alla possibilità di combinare tecnicamente e semanticamente le diverse variabili. Le foto hanno un’anima propria, hanno lo strano colore dei nostri sogni elevando l’immagine a un’arte intimista. La sua notevole sensibilità le fa notare e vedere chiaramente le cose che fotografa, le opere sono concepite in relazione a questo spazio e allo sguardo dello spettatore.     Carmen  Colusso          10 Agosto      1 Settembre   L’artista ha trovato un giusto equilibrio tra la fantasia e una realtà sollecitata da una visione serena delle cose. I suoi oli rappresentano completamente la sua natura di pittrice veneta. I suoi colori e le sue forme diventano espressione del tempo, perché sono testimonianze che comprendono uno stile fuori da ogni sofisma, in uno stile liberato da ogni apparenza superficiale, molto piacevole.  Rappresentazioni che rivelano una fantasia creatrice, che si esprime nella magia della forma, tendendo a una definizione plastica assoluta.     Accademia della Bussola      2 Settembre     28 Settembre   Omaggio a Bepi Mazzariol     Gli artisti in mostra sono insieme per affermare la loro sostanziale unità di ispirazione e di stile, opere che riflettono la loro vita e il loro lavoro, la coerenza e la continuità delle loro ricerche. Questi pittori hanno una tendenza universale, segno di modernità, nelle loro opere si avverte una pienezza di forma, chiarezza e semplicità nel colorire e comporre, raccontano la loro identità nel linguaggio della pittura.     Antonia Trevisan                      29 Settembre    18 Ottobre   L’arte polimaterica della Trevisan non è una tecnica ma un mezzo di espressione artistica, il cui potere evocativo è affidato all’orchestrazione plastica della materia, dove colore, luce, volume e spazio collaborano a dare all’opera una particolare dimensione intellettuale. Composizioni ispirate a motivi ricchi di una stratificazione culturale, storica, emotiva che a loro volta impongono una stilizzazione ricca ed elegante.     Sergio e Marzia Perini             19 Ottobre    11 Novembre   Dipingere per Sergio significa più che vedere, cogliere il vero senso del paesaggio, il sentimento di un’atmosfera intima e raccolta. Nei suoi quadri cerca principalmente la qualità , il paesaggio conserva una vitalità quasi fisica, capacità di associazione alla vita quotidiana per le chiarezze delle linee.  La figlia Marzia invece trova nelle fotografie il piacere dell’arte. Le sue foto sono realizzate con una abilità e un piacere che le trasformano in poesia. Davanti alle sue foto si prova una sensazione di promessa ricca di bellezza, di aspettativa. Hanno una perfezione fotografica per la loro affidabilità ed energia, ci trasportano in un mondo magico.